Come fare pubblicità su facebook per vendere un corso online

Come fare pubblicità su facebook per vendere un corso online




Ho scritto questo articolo per dare risposta a una domanda sulla base della mia esperienza:

come vendere un corso online facendo pubblicità su facebook?

Nel corso degli ultimi mesi ho realizzato un corso riguardante il tema della gestione dei conflitti in azienda e i problemi che questi conflitti creano nella vita di un’impresa.

Dopo aver realizzato il corso,  il vero problema è stato venderlo, quali strumenti utilizzo? Come faccio a farlo conoscere? Fra le molteplici possibilità ho utilizzato il web marketing ed in particolare la pubblicità su facebook

Quali sono i problemi che ho affrontato nel fare pubblicità su facebook per vendere questo corso online?

Analizzando il mercato potenziale attraverso le possibili chiavi di ricerca ho valutato che la domanda consapevole era bassa mentre dalla visualizzazione della domanda latente è emerso un potenziale molto elevato.

---> Ma cosa sono la domanda potenziale e quella latente?

La strategia che abbiamo adottato è stata sviluppata grazie allo studio dei materiali di Alessandro Sportelli ed in special modo del suo libro la pubblicità su facebook - solo i numeri che contano.

In pratica la domanda consapevole identifica ciò che cerchi e di cui hai bisogno, mentre la domanda latente i bisogni che nemmeno tu sai di poter avere.

Quali sono i mezzi e i messaggi che ho realizzato per vendere il corso facendo pubblicità su facebook?

Per prima cosa ho creato i materiali per il corso: i video delle lezioni, gli esercizi, i materiali scaricabili, un ebook sul tema.

Successivamente, grazie alla collaborazione con Angelo Sciacca  siamo passati alla realizzazione dell’area dedicata e riservata (accessibile tramite nome utente e password) nella quale abbiamo inserito il corso, i relativi video che sono stati caricati su un hosting esterno protetto e gratuito. Per la realizzazione dell’area riservata abbiamo utilizzato un plugin gratuito di wordpress.

Nelle tecniche di engagement ho pensato di utilizzare una landing page che potesse accogliere le persone potenzialmente interessate provenienti dalla pubblicità su facebook che ho concepito.

LP-demotivante-segreto

La landing page progettata offre la possibilità di scaricare gratuitamente l’ebook dal titolo “ Il demotivante Segreto “ che tratta uno degli argomenti del corso ovvero quello della gestione delle persone depotenzianti.

L’utente, una volta inseriti i suoi dati e scaricato l’ebook, viene reindirizzato ad una pagina di ringraziamenti

pagina-ringraziamento

e, previo suo assenso, iscritto ad una mailing-list gestita da un autorisponditore molto versatile con il quale invio contenuti attinenti i temi del corso alla persona potenzialmente interessata.

All’interno di ogni email ricevuta il lead trova dei link che lo indirizzano ad una sales page

sales-page-Hr-Crisis

dove può visionare un breve video di nostra realizzazione, che illustra i contenuti del corso. La sales page permette di perfezionare rapidamente l’acquisto attraverso paypal in totale sicurezza per il cliente e la garanzia di essere soddisfatto o rimborsato.

Come ho congeniato la campagna per fare pubblicità su facebook e vendere un corso online

Quanto ti ho scritto fino ad ora  potrà sembrarti a prima vista, complicato… tuttavia la maggior parte delle fasi sono costituite da azioni che vengono attivate da plugin che devono essere impostati e programmati, nulla di particolarmente difficile.

Infatti lo scopo di questo articolo è quello di sfatare un mito: fare web marketing e in particolare fare pubblicità su facebook è relativamente semplice, chiunque può attraverso impegno ed applicazione realizzare un prodotto e venderlo con internet ottenendo buoni risultati.

E allora quali sono le regole per fare pubblicità su facebook in modo efficace? Non c’è una verità assoluta e nemmeno un super guru che può dirti a priori se stai facendo la cosa giusta o quella sbagliata, tanto meno io. Una cosa è però certa, oggi facebook offre numerosi strumenti utili per attirare potenziali clienti interessati al tuo prodotto, la sperimentazione e la pratica costante ti permetterà di ottenere ottimi risultati.

Ti elenco i passi che ho compiuto per fare pubblicità su facebook  per vendere il corso online HR Crisis – Risolvere i conflitti in azienda, si tratta della mia esperienza e se lo vorrai potrai anche darmi il tuo parere pubblicamente utilizzando la pagina facebook di comunicazienda accessibile QUI.

---> Il primo passo è fare un test! Il pubblico di riferimento ha sempre ragione. Fino a quando una cosa non la si vede, nessuno è in grado di stabilire se questa cosa può piacere o meno. Qual è la soluzione per entrare così in profondità nella testa della gente e scegliere correttamente?

Il mio “ fare pubblicità su facebook ” ha come must una fase iniziale di test.

Ecco nel dettaglio le 3 pubblicità su facebook che ho progettato e che sono state proposte al pubblico di riferimento con le stesse condizioni, tempistiche, durata e budget di spesa.

proposta-1              proposta-2              proposta-3

Hai idea di quale possa essere stata la pubblicità su facebook migliore tra quelle proposte ?

Ebbene quella che ha ottenuto risultati migliori è stata la terza, quella con le persone impegnate nel tiro alla fune sull’orlo di un precipizio.

Se non hai individuato quella giusta non ti abbattere, abbiamo sbagliato anche noi quando le abbiamo ideate, ad esempio a me piaceva quella con la foto delle tigri, ad Angelo quella con le volpi e soltanto alla nostra collaboratrice Jessica quella con le persone e la corda... non si è mai d’accordo quando si lavora assieme. 🙂

E’ opportuno che ti sottolinei che le tre immagini non sono state scelte a caso, anche le frasi che invitano chi legge all’azione non sono casuali, questa è la parte dove la tua creatività può esprimersi per una pubblicità su facebook efficace.

Ovviamente il pubblico di riferimento per la pubblicità su facebook non è un pubblico scelto attraverso una combinazione casuale di fattori, infatti un ragazzo di 13/14 anni difficilmente potrà essere un possibile potenziale cliente del mio corso.

La scelta del pubblico per fare pubblicità su facebook è DETERMINANTE

Per cercare di individuare al meglio il mio pubblico di riferimento, mi sono fatto alcune domande:

---> chi è che potenzialmente interessato al mio corso?

---> a chi può essere effettivamente utile?

---> quali sono i problemi che risolve il mio corso?

Ogni volta che scegli il pubblico di riferimento e riesci a rispondere correttamente alle domande chiave, sei a metà dell’opera per fare pubblicità su facebook e ottenere risultati.

Purtroppo non esiste una ricetta precisa sul come scegliere il tuo pubblico di riferimento per fare pubblicità su facebook proprio perché è tuo e soltanto tuo (lo conosci bene solo tu). Questo non è necessariamente un male, anzi… Tieniti ben stretto il tuo pubblico!

L’ulteriore passo che abbiamo fatto prima di avviare la campagna di pubblicità su facebook è stato quello di creare dei pixel (codice html che mette a disposizione facebook) e di inserirli all’interno delle pagine che abbiamo creato per il funnel di vendita: landing page, pagina di ringraziamento e sales page.

Ogni accesso a queste pagine da parte di una persona proveniente da facebook, è stato segnalato dal pixel che ci fornisce la possibilità di comprendere l’eventuale esistenza di un blocco nel sistema di vendita e nella strategia utilizzata. Esempio:  il pixel ci segnala che molte persone sono atterrate nella landing page ma nessuno di loro ha lasciato la sua e-mail e il suo nome? E’ molto probabile, per non dire certo, che la landing page ha qualche problema di comunicazione che non permette la conversione del visitatore in lead (persona veramente interessata ai contenuti del corso).

Quali sono i risultati ottenuti con la nostra pubblicità su facebook?

La campagna ha avuto la durata di 3 settimane, ed è stata profilata principalmente su possessori di partite IVA, dirigenti d’azienda, responsabili di risorse umane.

Ben 96 click alla landing page.

click_alla_LP

12.617 sono le persone raggiunte dalla pubblicità su facebook con una frequenza (le volte in cui vedono la pubblicità) di 1,52 per un totale di 19.222 visualizzazioni.

visualizzazioni-LP

29 sono le donne che hanno cliccato e 3.725 quelle raggiunte dalla pubblicità, mentre 66 sono gli uomini che hanno cliccato e 8.782 quelli raggiunti dalla pubblicità su facebook

uomini-donne

Al termine della campagna di pubblicità su facebook, dai 96 sulla landing page abbiamo registrato 19 conversioni alla pagina di ringraziamento e questo sta a significare che su 96 persone che sono atterrate dalla pubblicità su facebook alla landing page, ben 19 hanno lasciato i loro dati (nome ed e-mail) e di queste persone 12 hanno ricevuto costantemente le nostre e-mail contenenti al loro interno il link alla sales page nella quale acquistare il corso, per un corso di nicchia è un eccellente risultato. La campagna sta continuando poiché la vendite hanno generato il ciclo virtuoso della sostenibilità.

In questo piano qual è il percorso che l’utente fa da quando vede la pubblicità su facebook fino a quando acquista il corso?

  1. clicca sull’inserzione della pubblicità su facebook
  2. viene reindirizzato su una landing page nella quale per scaricare un ebook gratuito deve lasciare i dati personali (email, nome)
  3. dopo aver lasciato i dati, può scaricare l’ebook gratuito e, contemporaneamente, riceve un messaggio di posta elettronica di iscrizione ad una mailing list.
  4. una volta accettata l’iscrizione riceve, da un autorisponditore impostato opportunamente, una serie di e-mail informative all’interno delle quali è sempre presente un link che porta ad una sales page attraverso la  quale acquistare il corso.
  5. Raggiungendo la sales page visiona un video che spiega i contenuti del corso oltre a poter leggere in quanti moduli si articola, qui può completare l’acquisto.
  6. a questo punto la persona si trova la sua area riservata nella quale poter vedere o scaricare i contenuti del corso. In ogni caso decidere se essere soddisfatto ed, eventualmente, chiedere un rimborso.

 

Arrivato a questo punto nella lettura, hai tutti gli elementi utili per poter cominciare la progettazione di un tuo piano per la vendita di un corso online, tuttavia per me è importante, vista l’esperienza che ho accumulato nel corso di questi ultimi anni, offrirti alcuni ulteriori suggerimenti per fare in modo di non commettere alcuni errori comuni che tra l’altro mi è capitato di commettere.

Elenco degli errori comuni che puoi commettere nel vendere un corso online facendo pubblicità su facebook

---> Appesantire il montaggio dei video con “effetti speciali” futuristici o altro. La soluzione migliore è sempre la più naturale possibile. Il pubblico sa se si trova d’avanti un attore o una persona di cui potersi fidare. Molti pensano che fare dei video professionali sia necessario per ottenere risultati. Questo è certamente vero, tuttavia preferisco che le persone che mi vedono in video comprendano con chi stanno parlando, io sono io con i miei pregi e i miei difetti, una persona VERA che evita di utilizzare tecniche di montaggio per essere maggiormente persuasivo, in fondo io sono un consulente aziendale e non un esperto di editing video...

---> Pretendere che qualcuno lasci i suoi dati personali senza dargli nulla in cambio. Per quale motivo una persona dovrebbe lasciare i propri dati personali senza troppi problemi? Tu lo faresti? La persona che entra in contatto con te molto probabilmente non ti conosce e l’unico modo per creare empatia tra te e lei è quello di farle capire come lavori e come ti poni. Questo aspetto è determinante.

---> Sbagliare il target. La profilazione del target in facebook ADS richiede applicazione, continuo ragionamento e studio continuo dei nuovi strumenti, trascurare questo, a volte "noioso" aspetto può determinare il fallimento della tua campagna di pubblicità su facebook

---> Non saper calcolare quanto investire nella campagna di pubblicità su facebook . La scelta del budget per l'investimento nella campagna di pubblicità su facebook è importante. 5 euro al giorno? E perchè non 2? Anzichè fare una campagna di pubblicità su facebook di 10 giorni, ne faccio una di un giorno con 30 euro? Queste sono soltanto alcune delle domande che ti possono venire in mente quando arrivi a questo punto, a queste domande devi trovare una risposta coerente che ti permetta di ottimizzare al meglio le risorse a tua disposizione in funzione del miglior risultato.

---> Dimenticare di analizzare le statistiche. Quando la tua campagna di pubblicità su facebook è partita, puoi correre il rischio di dimenticare che hai una campagna di pubblicità su facebook in corso. Cosa significa? Che devi verificare le statistiche ogni giorno per comprendere quello che sta accadendo valutando la correttezza della tua strategia. Devi essere flessibile e pronto a modificare ciò che hai scoperto non funzionare bene.

---> Sbagliare l’invito all’azione. Il percorso che il potenziale cliente deve fare, parte dal click sul post oggetto della campagna di pubblicità su facebook;  è possibile non collegare nessuna fase successiva a questa azione. Esempio:  non costruire una landing page di raccolta dei dati per ottenere maggiori informazioni da chi è interessato al tuo prodotto.

---> Sbagliare nella scelta delle foto. In realtà non ci sono foto giuste o foto sbagliate, ed io non sono certamente il guru che ti dice qual è la migliore foto da associare al tuo prodotto. Lo fai scegliere al tuo cliente. Fare dei test sulle immagini è buona norma prima di scegliere la foto per la tua campagna di pubblicità su facebook

---> Non fare dei test prima del lancio della campagna di pubblicità su facebook . Anche in questo caso non esistono messaggi pubblicitari su facebook che possono darti certezza del risultato. Fare un test con diversi messaggi (almeno 3) ti permette di scegliere quello giusto per il target che hai selezionato.

---> Affidarsi al proprio cugino. Tutti abbiamo un cugino che è in gamba con il computer e che ha 5.000 amici su facebook e che gestisce il gruppo degli amici della parrocchia. Attenzione! Questo è un grande rischio . Stai spendendo correttamente i tuoi soldi? Stai investendo nel modo corretto per far espandere la tua azienda?

Sono certo che se sei arrivato nella lettura a questo punto, avrai numerosi spunti di riflessione per creare la tua pubblicità su facebook per vendere un corso online.

Sono anche certo che se trovi utile questo articolo potrai lasciarmi un tuo feedback pubblico nella mia pagina facebook .

Voglio offrirti l'opportunità di richiedermi una consulenza gratuita per comprendere quali errori stai commettendo e come puoi risolverli, lasciami i tuoi dati e ti ricontatterò personalmente, grazie.

richiedi una consulenza gratuita

In ogni caso puoi lasciare i tuoi dati per iscriverti alla mia NL.

Buona campagna di pubblicità su facebook !

Nome e Cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Azienda

Sito web

Il tuo messaggio

Per favore, puoi inserire il codice captcha nel campo qui in basso? Grazie 🙂

Franco Nicosia

Post author

Sono un consulente d’azienda. Ho avuto un percorso professionale che mi ha permesso di essere lavoratore dipendente, imprenditore, manager, consulente. Sono appassionato di temi di management e di soluzioni innovative per lo sviluppo delle aziende che abbiano al centro il potenziamento della persona. Le aziende sono fatte di persone e le persone possono migliorare. Ho a cuore il tema della diffusione del sapere da qualunque fonte provenga perché in questo modo si può costruire un futuro migliore.

Leave a Reply