Introduzione all’e-commerce

Introduzione all’e-commerce

Esistono diversi servizi online che permettono, oggi, di avere un proprio negozio online. Nulla di più semplice: basta acquistare il servizio, iniziare ad inserire i prodotti, qualche foto, un po’ di testo, e poi? E poi sarebbe fantastico se i clienti arrivassero da soli.
Purtroppo non sempre è così… semplice.
Un e-commerce è un negozio online che vive delle stesse ansie, criticità e successi di un negozio offline. Cosa cambia dunque? Un e-commerce non ha la “fisicità” del negozio offline: non ci sono dipendenti dunque, né banconi. Non si può toccare la merce né è possibile rivolgere domande aspettandosi risposte immediate (a meno che non si voglia considerare un servizio di assistenza online tramite chat o assistenza telefonica).

Come qualsiasi attività commerciale è necessario progettare.
La progettazione è la fase più importante ed è il momento più complesso del lavoro, è introduzione alle attività. Progettare significa definire le procedure e le azioni necessarie allo sviluppo e alla gestione, nonché preparare le specifiche e organizzare i lavori durante la fase che porterà alla pubblicazione del progetto: la pubblicazione del proprio e-commerce.

Prima di lanciarsi dunque nell’acquisto di piattaforme, servizi online, preventivi e via discorrendo è fondamentale porsi alcune domande:
– Perché voglio essere online?
– Perché dovrebbero acquistare da me?
– Cosa offro di meglio rispetto agli altri negozianti online?
– A chi è rivolto il mio pubblico?
– Quale è il profilo del mio cliente tipo?

Domande semplici ma fondamentali: solo con una buona progettazione alla base si possono evitare tante brutte sorprese, tra cui anche il fallimento del proprio amato e-commerce.

Nella prossima lezione affronteremo le problematiche (e le soluzioni) di chi per la prima volta desidera aprire un e-commerce e non sa da dove iniziare.

Post author