La sindrome dell’uomo solo al comando

La sindrome dell’uomo solo al comando

L’imprenditore è un uomo solo al comando, un corridore, solista visionario che punta dritto alla sua meta, un essere umano dotato di energia e risorse.

Lo vedi alla partenza della corsa con tutti gli altri corridori e con i componenti della sua squadra.

Con la sua squadra nel briefing del giorno precedente ha discusso e pianificato strategie e definito la meta condivisa.

Appena la corsa inizia, chissà per quale sciagurata ragione, può capitare che dimentichi la strategia e parte a razzo: la sua motivazione, le sue abilità gli danno il carburante necessario per andare avanti.

Ad un certo punto al primo segnale di mancanza di energie, si gira e si accorge che i suoi compagni di squadra non si vedono più, sono stati staccati dalla sua azione veemente e perentoria…

<<Ma dove cavolo sono andati!!! Che scansafatiche!!!>>.

L’imprenditore pensa che i collaboratori lo hanno abbandonato, che sono degli ingrati, che sono degli assetati di denaro e che gli chiederanno l’aumento…

Non è così.

Ha semplicemente dimenticato di fare parte di una squadra.

Vuoi ricevere maggiori informazioni su questo argomento? Contattaci:

[contact-form-7 id=”880″ title=”consulenza”]

Post author